Mercato assassino

Con questo tempo rimane qualche momento per attualizzare qualcosa:

Lavando delle bottiglie per l’imbottigliamento di questa primavera, scorgo la bottiglia ,ovviamente vuota, del “carica l’asino”di Carussin e subito mi viene in mente quanto era semplice trovarlo gli anni addìetro, ora mi chiedo se è davvero conveniente privilegiare l’esportazione . Fatto sta che son tre anni che non trovo questo vino.

Con l’occasione riaffiorano ricordi di irripetibili bevute.

Vino Onesto per sempre

C o n t r o s e n s i

Durante una visita ai miei lontani alberi di Ulivo, nonostante gli 80 anni di mio padre,  ancora sono raggiungibili, tutto intorno l’ abbandono ha preso il sopravvento.  Olive bellissime quest’anno, ma i confinanti

image

non fanno nulla per interrompere questa realtà

image

indescrivibile.

image

    Scuole ed Universita’ d’Agraria piene di studenti e Terreni abbandonati!

Non ci sono spiragli, tra i vicini ci sono figli di Contadini che,  nonostante lo sforzo dei genitori per mandarli a studiare nelle scuole agrarie,  lasciano le Terre in questo stato.

                 CONTROSENSI

                            Mario Siragusa

Normal Wine

Dopo anni di gironzolare per vigne, sono arrivato al punto di apprezzare queste realtà dove non prevalgono i vigneti. Ove l’ alternanza di colture fa si di non monopolizzare il territorio, si avranno dei vini sicuramente differenti più o meno piacevoli dal punto di

image
Valgraveglia

image

Giglio Island

vista qualitativo ma con un po’ di fortuna meteorologica , buona pazienza e tanta volontà si possono raggiungere unicità imparagonabile. #VinoNormale

image

After years of wandering through the vineyards, I got to appreciate these realities where do not prevail the vineyards.

image

ValSusa

Where alternation of crops not monopolize the area, you will definitely different wines more or less pleasant in terms of quality but with a little luck weather, good patience and a lot of will, you can achieve unparalleled uniqueness. #NormalWine

image

Convegno Flavescenza dorata Piemonte 23 Aprile

Finalmente

cascinagaritina

Giovedì 23 Aprile 2015, dalle 9:00 alle 13:00, si svolgerà presso il Politecnico di Torino, nella Sala Scavalchi del Dipartimento di Elettronica (Corso Castelfidardo, 39),

image

il convegno

FLAVESCENZA DORATA DELLA VITE: Lo stato dell’arte, modelli e case histories. Monitoraggio, modelli previsionali ed esperienze di lotta in Italia e in Canton Ticino. Progettare la strategia di difesa per una proposta di protocollo condiviso.
Il convegno vedrà la partecipazione di scienziati e studiosi impegnati da decenni nella lotta alla Flavescenza Dorata in Italia e all’estero.

image

Le aspettative sono considerevoli: è la prima volta che tutto il sistema Vino (viticoltori, produttori, ricercatori, tecnici) si riunisce per provare a scrivere insieme una proposta di protocollo che, partendo dalla base, arrivi alle Istituzioni, che sono chiamate a farsi carico della responsabilità di una gestione integrata del territorio.

‘La viticoltura è fondamentale per l’economia, l’ambiente e il paesaggio delle aree collinari – dichiara Gianluca Morino, proprietario…

View original post 451 more words